Informazione

Introduzione di solidi

Introduzione di solidi


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

0:56 min | 2.961.789 visualizzazioni

Mostra trascrizione

1. Il tuo bambino ha un buon controllo della testa.

2. Perde il riflesso di spingere il cibo fuori dalla sua bocca.

3. Si siede in posizione eretta.

4. Fa movimenti di masticazione.

5. Ha raddoppiato il suo peso dalla nascita e ha almeno 4 mesi.

6. Sembra affamato - anche con 8-10 poppate di latte materno o artificiale.

7. È curioso di sapere cosa stai mangiando.

Evviva! Il tuo bambino ha raggiunto un nuovo traguardo gustoso.

Quando dovrei introdurre cibo solido al mio bambino?

Finché il tuo bambino mostra segni di prontezza, il medico di tuo figlio potrebbe dirti che puoi iniziare a prendere cibi solidi in qualsiasi momento intorno ai 4-6 mesi. Fino ad allora, il latte materno o la formula fornisce tutte le calorie e il nutrimento di cui il tuo bambino ha bisogno e può gestirlo. I neonati non hanno ancora le capacità fisiche per deglutire cibi solidi in modo sicuro e il loro sistema digestivo semplicemente non è pronto per i solidi fino a quando non hanno circa 4 mesi.

(Si noti che c'è qualche controversia su questo argomento. Mentre la sezione dell'American Academy of Pediatrics (AAP) sull'allattamento al seno raccomanda che i bambini siano allattati esclusivamente al seno per i primi sei mesi, la sezione nutrizionale dell'AAP e le linee guida per i pediatri raccomandano di iniziare i solidi da 4 a 6 mesi .)

Come posso sapere quando il mio bambino è pronto per il cibo solido?

Il tuo bambino ti darà chiari segnali quando sarà pronto per andare oltre una dieta liquida. I suggerimenti da cercare includono:

  • Controllo della testa. Il tuo bambino deve essere in grado di mantenere la testa in una posizione eretta e stabile.
  • Sedersi bene quando supportati. Il tuo bambino ha bisogno di essere in grado di stare seduto in posizione verticale su un seggiolino o un seggiolone per deglutire bene.
  • Perdere il "riflesso di estrusione". La bocca e la lingua del tuo bambino si sviluppano in sincronia con il suo sistema digestivo. Per iniziare i solidi, dovrebbe essere in grado di spostare il cibo nella parte posteriore della bocca e ingoiarlo, invece di usare la lingua per spingere il cibo fuori dalla bocca.
  • Significativo aumento di peso. Potrebbe essere pronto a mangiare cibi solidi se ha raddoppiato il suo peso alla nascita, pesa almeno 13 libbre e ha almeno 4 mesi.
  • Curiosità sul cibo. Il tuo bambino potrebbe iniziare a guardare o prendere il cibo o aprire la bocca se gli offri un cucchiaio.

Quali cibi solidi dovrei nutrire prima con il mio bambino?

Ogni bambino è diverso, quindi parla con il medico di tuo figlio su quali solidi introdurre e quando. La maggior parte dei bambini può iniziare con qualsiasi alimento monoingrediente frullato senza aggiunta di sale o zucchero. Sebbene sia consuetudine in molte famiglie americane iniziare i bambini con cereali per neonati, non ci sono prove mediche che dimostrino che questo offra vantaggi o benefici per la salute.

Se il tuo bambino è allattato al seno, l'AAP suggerisce la carne come primo alimento perché il ferro di manzo, pollo e tacchino aiuta a sostituire le sue riserve di ferro, che iniziano a diminuire a circa 6 mesi di età. Altri buoni primi cibi includono purea di patate dolci, zucca, salsa di mele, banane, pesche e pere.

Cosa posso fare per ridurre al minimo il rischio di allergie alimentari?

Secondo l'American Academy of Allergy Asthma and Immunology (AAAAI), incorporare cibi comunemente allergenici nella dieta del tuo bambino a partire dai 4-6 mesi circa (e continuando durante l'infanzia) può effettivamente aiutare a prevenire lo sviluppo di allergie alimentari.

Inizia con i primi cibi tradizionali, come i cereali per l'infanzia fortificati con ferro, le verdure frullate, la frutta e la carne. Dopo aver provato alcuni di questi alimenti e il tuo bambino sembra tollerarli bene, puoi introdurre cibi più comunemente allergenici, come soia, uova, grano, pesce e prodotti a base di arachidi.

I produttori di alimenti hanno prodotti sul mercato progettati per aiutarti a incorporare cibi comunemente allergenici nella dieta del tuo bambino. Queste polveri mescolate e stuzzichini possono contenere una proteina comunemente allergenica o una miscela di più.

Precauzioni speciali devono essere prese con alcuni bambini. Se tuo figlio rientra in una delle seguenti categorie, consulta il medico del tuo bambino o un allergologo per creare un piano alimentare personalizzato prima di aggiungere solidi alla dieta del tuo bambino:

  • Il tuo bambino ha un fratello con un'allergia alle arachidi.
  • Il tuo bambino ha un eczema da moderato a grave nonostante abbia seguito il piano di trattamento di un medico.
  • Il tuo bambino ha avuto in precedenza una reazione allergica immediata a un nuovo alimento o le è stata diagnosticata un'allergia alimentare.
  • Il test del sangue del tuo bambino è risultato positivo per un'allergia a un alimento specifico.

Come dovrei introdurre cibo solido al mio bambino?

Non esiste un modo giusto per farlo.

Il modo tradizionale per iniziare i cibi solidi è somministrare al tuo bambino cereali o puree con il cucchiaio, ma alcuni genitori usano un metodo diverso chiamato svezzamento guidato dal bambino. Usando questo metodo, metti grandi pezzi di cibo morbido sul vassoio o sul tavolo del seggiolone e lascia che il tuo bambino afferri il cibo e si nutra da solo.

Consulta il nostro articolo sullo svezzamento guidato dai bambini per scoprire come funziona. Per imparare come iniziare a dare da mangiare al cucchiaio, continua a leggere.

Per le prime poppate, dai al tuo bambino solo 1 o 2 cucchiaini di cibo solido frullato o cereali per l'infanzia dopo l'allattamento o l'allattamento artificiale.

Usa un cucchiaio di plastica dalla punta morbida per nutrire il tuo bambino per evitare di ferirgli le gengive. Metti una piccola quantità di cibo sulla punta del cucchiaio e offriglielo. Se il tuo bambino non sembra molto interessato, lascia che annusi il cibo per ora e riprova un'altra volta.

Se stai dando da mangiare al tuo bambino barattoli pronti da mangiare o sacchetti di alimenti per bambini, mettine un po 'in un piattino e dagli da mangiare. (Se immergi il suo cucchiaio nel barattolo, non è una buona idea salvare gli avanzi perché i batteri della sua bocca saranno ora nel barattolo.) Getta via tutti i barattoli di pappe aperti entro uno o due giorni dall'apertura.

Se decidi di iniziare con i cereali, dagli 1 o 2 cucchiaini di cereali per bambini diluiti. Aggiungi il latte materno o la formula a un pizzico di cereali. All'inizio sarà molto gocciolante, ma quando il tuo bambino inizia a mangiare cibi più solidi, puoi gradualmente addensare la consistenza usando meno liquidi.

Inizia con una poppata quotidiana ogni volta che il tuo bambino non è troppo stanco, affamato o irritabile. Il tuo bambino potrebbe non mangiare molto all'inizio, ma dagli il tempo di abituarsi all'esperienza. Alcuni bambini hanno bisogno di esercitarsi a tenere il cibo in bocca e a deglutire.

Alla fine puoi iniziare a dargli cibo più solido fino a quando non ha raggiunto alcuni cucchiai al giorno, in due poppate.

Consulta la nostra guida sull'alimentazione del bambino per età per scoprire cosa puoi aspettarti dopo.

Come presento ogni nuovo alimento al mio bambino?

Verificare con il proprio pediatra in quanto le opinioni sono diverse e il consiglio potrebbe essere diverso se si ha una storia familiare di allergie alimentari.

Gli esperti hanno tradizionalmente raccomandato di introdurre gradualmente i solidi, offrendo al bambino ogni nuovo alimento alcune volte prima di provare un altro nuovo alimento. Ma l'AAP ora dice che è sicuro iniziare più cibi contemporaneamente.

Anche se vuoi che il tuo bambino mangi un'ampia varietà di cibi, ci vuole tempo per abituarsi a ogni nuovo gusto e consistenza. E ogni bambino avrà preferenze alimentari individuali, ma in generale, il tuo bambino potrebbe iniziare la transizione con cibo frullato o semi-liquido, quindi passare a cibo filtrato o schiacciato e infine passare a piccoli pezzi di stuzzichini.

Se il tuo bambino sta passando dai cereali, offri alcuni cucchiai di verdura o frutta nello stesso pasto di un'alimentazione a base di cereali (o mescolali insieme). Tutto il cibo dovrebbe essere molto pastoso: in questa fase il tuo bambino premerà il cibo contro la parte superiore della sua bocca prima di ingerirlo.

Quali sono i segni di un'allergia alimentare?

Se il tuo bambino è allergico a un nuovo alimento, vedrai segni di una reazione entro pochi minuti o ore. La maggior parte dei bambini con allergie alimentari ha reazioni lievi. Se noti orticaria, vomito o diarrea, chiama il medico del tuo bambino per un consiglio.

Se noti respiro sibilante, difficoltà respiratorie o gonfiore del viso (inclusa la lingua e le labbra), il tuo bambino potrebbe avere una reazione pericolosa per la vita chiamata anafilassi.Chiama il 911 o immediatamente il numero di emergenza locale.

Come posso sapere quando il mio bambino è pieno?

L'appetito del tuo bambino varia da una poppata all'altra, quindi una contabilità rigorosa di quanto ha mangiato non è un modo affidabile per capire quando ne ha abbastanza. Cerca questi segni che probabilmente ha finito:

  • Si appoggia allo schienale della sedia
  • Gira la testa lontano dal cibo
  • Inizia a giocare con il cucchiaio
  • Si rifiuta di aprirsi per il prossimo morso (a volte un bambino tiene la bocca chiusa perché non ha ancora finito con il primo boccone, quindi dagli il tempo di deglutire).

Devo ancora dare al mio bambino latte materno o artificiale?

Sì, il latte materno o la formula forniranno la maggior parte delle calorie e della nutrizione del tuo bambino fino a quando non avrà compiuto un anno. Entrambi forniscono importanti vitamine, ferro e proteine ​​in una forma facile da digerire. Il cibo solido non può sostituire i nutrienti forniti dal latte materno o dalla formula durante il primo anno.

Scopri di quanto latte materno o di latte artificiale hanno bisogno i bambini dopo aver iniziato a prendere cibi solidi.

Suggerimenti per l'alimentazione di cibi solidi

  • Offri dolci o salati in qualsiasi ordine. Alcuni genitori potrebbero dirti di iniziare con le verdure invece della frutta in modo che il tuo bambino non sviluppi un gusto per i dolci. Ma i bambini nascono con una preferenza per i dolci, quindi non devi preoccuparti di introdurre cibi dolci o salati in un ordine particolare.
  • Dai da mangiare ai cereali solo con un cucchiaio. A meno che il medico del tuo bambino non te lo chieda, non aggiungere cereali al biberon: potrebbe soffocare o finire per ingrassare troppo.
  • Incoraggia il mangiare avventuroso. Non lasciare alcun cibo fuori dal suo menu semplicemente perchétu non mi piace.
  • Dai tempo ai nuovi cibi. Se il tuo bambino si allontana da un alimento particolare, non spingere. Riprova tra una settimana circa. Potrebbe non piacergli mai le patate dolci, oppure potrebbe cambiare idea e finire per amarle.
  • Conosci i rischi di soffocamento. Non dare al tuo bambino alimenti che potrebbero farlo soffocare.
  • Fai attenzione alla stitichezza. Le feci di un bambino a volte cambiano quando la sua dieta lo fa. Sebbene di solito sia temporaneo, il tuo bambino potrebbe avere stitichezza dopo aver introdotto solidi. Se noti che il tuo bambino ha movimenti intestinali meno frequenti o che le sue feci sono diventate dure o secche e sembrano difficili da superare, informa il suo medico. Alcuni medici consigliano di aggiungere frutta ad alto contenuto di fibre come pere, prugne e pesche alla dieta di un bambino o di dargli qualche grammo di succo di prugna, mela o pera ogni giorno fino a quando i suoi movimenti intestinali non tornano alla normalità.

Inoltre, non sorprenderti se le feci del tuo bambino cambiano colore e odore quando aggiungi solidi alla sua dieta. Se il tuo bambino è stato allattato esclusivamente al seno fino a questo punto, probabilmente noterai un forte odore nelle sue feci dall'odore lieve non appena inizierà a mangiare anche piccole quantità di solidi. E 'normale.

Quante volte al giorno il mio bambino dovrebbe mangiare cibi solidi?

All'inizio mangerà cibo solido solo una volta al giorno. Da 6 a 7 mesi circa, due pasti al giorno sono la norma. A partire da 8-9 mesi circa, potrebbe mangiare cibi solidi tre volte al giorno. La dieta tipica di una giornata a 8 mesi potrebbe includere una combinazione di:

  • Latte materno o formula fortificata con ferro
  • Cereale fortificato con ferro
  • Verdure
  • Frutta
  • Piccole quantità di proteine, come uova, formaggio, yogurt, pollame, lenticchie, tofu e carne

Ci sono alcuni alimenti che non dovresti ancora dare al tuo bambino. Il miele, ad esempio, può causare botulismo nei bambini di età inferiore a un anno. E i bambini dovrebbero aspettare fino a dopo il loro primo compleanno per provare il latte vaccino o il latte di soia.

Di quale attrezzatura ho bisogno per somministrare solidi al mio bambino?

È utile avere:

  • Un seggiolone
  • Piatti e ciotole di plastica
  • Cucchiai di plastica per proteggere le gengive sensibili del tuo bambino
  • Pettorali
  • Un tappetino splat sul pavimento

Potresti anche presentare al tuo bambino un bicchiere antigoccia subito dopo aver iniziato a mangiare cibi solidi.

Di cosa ho bisogno per preparare le pappe fatte in casa?

Se stai preparando il tuo cibo per bambini, avrai bisogno di:

  • Uno strumento per frullare il cibo, come un frullatore, un robot da cucina o un tritacarne
  • Contenitori per conservare in frigorifero e congelare porzioni extra (alcuni genitori usano vassoi per cubetti di ghiaccio - o dispositivi simili realizzati solo per alimenti per bambini - per conservare e congelare porzioni individuali).

Dove dovrei nutrire i solidi al mio bambino?

Avrai bisogno di un posto robusto, stabile e comodo dove possa sedersi, ad un'altezza conveniente per te. Per iniziare, potrebbe essere un sedile gonfiabile o anche un seggiolino per auto. (Assicurati solo che sia abbastanza in posizione verticale da deglutire bene.)

Tuttavia, una volta che può sedersi da solo, un seggiolone al tavolo è la soluzione migliore. In questo modo, il tuo bambino può far parte dei pasti in famiglia e tu sarai in grado di mangiarlo e nutrirlo allo stesso tempo. È anche più facile pulire dopo aver mangiato.

Come posso aiutare mio figlio a sviluppare abitudini alimentari sane?

Non sentirti obbligato a limitarti a cibi per bambini insipidi e noiosi: trova idee per opzioni più avventurose da dare a tuo figlio o impara a preparare il tuo cibo per bambini.

Consulta le nostre nuove regole per l'alimentazione del tuo bambino e le vecchie linee guida ancora valide.


Guarda il video: GEOMETRIA DEI SOLIDI: introduzione e ripasso parte 2 (Giugno 2022).


Commenti:

  1. Newland

    Ci raccoglieremo per te su Internet un database di potenziali clienti

  2. Faras

    Mi congratulo, sei stato visitato con un'idea semplicemente eccellente

  3. Maipe

    Non tutto è così semplice

  4. Zimra

    Penso che tu abbia confuso.

  5. Mauzshura

    Cosa segue da questo?

  6. Etienne

    Sicuramente ha torto



Scrivi un messaggio