Informazione

Parto podalico

Parto podalico


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Cosa significa se il mio bambino è podalico?

La culatta è un termine usato per descrivere la posizione del tuo bambino nell'utero. Significa che è dal basso verso il basso invece che a testa in giù.

I bambini sono spesso attivi all'inizio della gravidanza, spostandosi in posizioni diverse. Ma intorno agli 8 mesi, non c'è molto spazio nell'utero. La maggior parte dei bambini massimizza i loro quarti angusti sistemandosi a testa in giù, in quella che è nota come presentazione cefalica o vertice. Ma se il tuo bambino è podalico, significa che è pronto a uscire prima dalle natiche o dai piedi.

Quando il travaglio inizia a 37 settimane o più tardi, quasi il 97% dei bambini è destinato a uscire di testa. La maggior parte degli altri sono podalici. (In rari casi, un bambino sarà di lato nell'utero con la spalla, la schiena o il braccio che si presentano per primi: questa è chiamata bugia trasversale.)

Esistono diversi tipi di presentazioni podaliche:

  • Frank culatta (prima in basso con i piedi vicino alla testa)
  • Culatta completa (prima in basso con le gambe incrociate)
  • Culatta incompleta o con piede (uno o entrambi i piedi sono pronti a uscire per primi)

Guarda come sono queste presentazioni podaliche.

Come faccio a sapere se il mio bambino è in posizione podalica?

All'inizio del terzo trimestre, il tuo medico potrebbe essere in grado di dire in quale posizione si trova il tuo bambino sentendo l'addome e localizzando la testa, la schiena e il sedere del bambino. Circa un quarto dei bambini è podalico a questo punto, ma la maggior parte si trasformerà da sola nei prossimi due mesi.

Se la posizione del tuo bambino non è chiara durante un esame addominale a 36 settimane, il tuo caregiver può eseguire un esame interno per cercare di sentire quale parte del bambino si trova nel tuo bacino. In alcuni casi, può usare gli ultrasuoni per confermare la posizione del bambino.

Se il tuo bambino è in posizione podalica, potresti sentirlo scalciare nella parte inferiore della pancia. Oppure potresti sentire una pressione sotto la cassa toracica, dalla sua testa.

Perché un bambino dovrebbe essere in posizione podalica?

Di solito non sappiamo perché. Anche se a volte un bambino con alcuni difetti alla nascita potrebbe non girarsi a testa in giù, la maggior parte dei bambini in posizione podalica sta perfettamente bene. Ecco alcune cose che potrebbero aumentare il rischio di una presentazione podalica:

  • Stai trasportando multipli
  • Sei stata incinta prima
  • C'è troppo liquido amniotico o non abbastanza liquido amniotico
  • Hai la placenta previa (la placenta copre tutta una parte dell'apertura dell'utero)
  • Il tuo bambino è pretermine
  • Eri un parto podalico, o tuo fratello o tuo genitore era un parto podalico
  • Età materna avanzata (in particolare dai 45 anni in su)
  • Il tuo bambino ha un peso ridotto al momento del parto

Le ragazze sono più spesso in presentazione podalica rispetto ai ragazzi.

E se il mio bambino è ancora podalico vicino al parto?

È improbabile che i bambini che sono ancora podalici a breve termine si trasformino da soli. Quindi, se il tuo bambino è ancora in basso a 36 settimane, il tuo caregiver dovrebbe offrirsi di provare a girare il tuo bambino nella posizione più favorevole a testa in giù, supponendo che tu sia un candidato appropriato.

Questa procedura è nota come versione cefalica esterna (ECV). Viene fatto applicando una pressione sull'addome e manipolando manualmente il bambino a testa in giù. (Se il tuo caregiver non ha esperienza in questa procedura, potrebbe indirizzarti a qualcuno che lo è.)

L'ECV ha un tasso di successo di circa il 58% nel trasformare i bambini podalici (e un tasso di successo del 90% se il bambino è in una bugia trasversale). Ma a volte un bambino si rifiuta di muoversi o ruota di nuovo in una posizione podalica dopo una versione di successo. È più probabile che l'ECV funzioni se questo non è il tuo primo bambino.

Non tutte le donne possono avere l'ECV. Non verrà tentato un EVC se c'è qualche preoccupazione per la salute del tuo bambino o se:

  • Stai trasportando multipli
  • Hai troppo poco liquido amniotico
  • Hai distacco della placenta o la placenta copre la cervice
  • Hai alcune anomalie del sistema riproduttivo

E, naturalmente, non avrai una versione se intendi consegnare comunque con taglio cesareo, ad esempio se hai una placenta previa o hai avuto più di un cesareo precedente.

Ci sono rischi associati all'avere un ECV?

Avere una versione non è del tutto priva di rischi e alcune donne la trovano molto scomoda. Avrai voglia di discutere i pro e i contro con il tuo caregiver.

Possono verificarsi gravi complicazioni, sebbene relativamente rare. Ad esempio, un ECV può causare la separazione della placenta dalla parete uterina in modo che il bambino debba essere partorito immediatamente per cesareo. La procedura può anche causare un calo della frequenza cardiaca del tuo bambino, che, se non si risolve rapidamente da solo, richiederà un parto immediato.

Per questi motivi, un medico eseguirà la procedura in un ospedale con strutture e personale disponibile per un cesareo d'urgenza in caso di complicazioni. Ti verrà detto di non mangiare o bere nulla dopo la mezzanotte della notte prima della procedura, nel caso in cui dovessi aver bisogno di un intervento chirurgico.

Com'è un ECV?

Quando entri, viene avviata una flebo e il sangue può essere prelevato. Le donne Rh negative dovrebbero ricevere un'iniezione di immunoglobuline Rh dopo la procedura, a meno che anche il padre del bambino non sia Rh negativo. La frequenza cardiaca del tuo bambino verrà monitorata prima, durante e dopo la procedura.

Avrai un'ecografia in anticipo per controllare la posizione del tuo bambino, la posizione della placenta e la quantità di liquido amniotico. L'ecografia verrà ripetuta al termine delle manovre. Alcuni medici usano anche gli ultrasuoni durante la procedura.

Alcuni studi mostrano tassi di successo più elevati per l'ECV quando vengono utilizzati farmaci rilassanti l'utero.

Il tuo assistente metterà le mani sull'addome e applicherà una pressione decisa per guidare il bambino in una posizione a testa in giù. A volte due persone eseguono la procedura insieme e talvolta gli ultrasuoni vengono utilizzati per aiutare a vedere come si muove il bambino.

La procedura viene solitamente eseguita vicino a una sala parto in modo che se c'è un problema, puoi avere un cesareo rapidamente.

Se il mio bambino non si gira, avrò un cesareo?

Dipende, ed è qualcosa di cui vorresti parlare con il tuo caregiver prima del tempo. Discuti le tue preferenze, i vantaggi e i rischi di ciascuna opzione (parto vaginale e cesareo di una presentazione podalica) e la sua esperienza.

Negli Stati Uniti, la maggior parte dei bambini podalici viene partorita tramite taglio cesareo. In rare circostanze, se sei a basso rischio di complicazioni e il tuo caregiver ha esperienza nel parto vaginale di neonati podalici, puoi scegliere di fare quello che viene chiamato un "processo di parto vaginale". Ciò significa che puoi tentare di partorire per via vaginale, ma dovresti essere pronto a sottoporsi a un parto cesareo se il travaglio non procede bene. Tu e il tuo bambino sarete attentamente monitorati durante il travaglio.

Potresti anche finire con un parto vaginale se il tuo travaglio è così rapido che arrivi in ​​ospedale proprio per il parto. Un altro scenario è se hai una gravidanza gemellare in cui il primo bambino è nella posizione di testa prima e il secondo bambino no. Il rischio maggiore di un parto podalico è quando il corpo consegna ma la testa rimane intrappolata nella cervice. Un bambino che partorisce a testa in giù farà spazio alla culatta.

Tuttavia, la stragrande maggioranza dei bambini che rimangono podalici arriva per taglio cesareo. Se è pianificato un taglio cesareo, di solito sarà programmato per non prima di 39 settimane. Per assicurarti che il tuo bambino non abbia cambiato posizione nel frattempo, farai un'ecografia in ospedale per confermare la sua posizione appena prima dell'intervento.

C'è anche la possibilità che tu vada in travaglio o che l'acqua si rompa prima del cesareo programmato. Se ciò accade, assicurati di chiamare subito il tuo fornitore e di andare all'ospedale.

Quali tecniche alternative potrei provare per convincere il mio bambino a voltarsi?

Di seguito sono riportati alcuni metodi alternativi di cui potresti sentire parlare. Non ci sono prove che qualcuno di loro funzioni o sia addirittura al sicuro. Consulta il tuo medico prima di provarli.

  • Lascia che la gravità aiuti. Assumi una delle seguenti posizioni due volte al giorno, a partire da circa 32 settimane. L'idea è di impiegare la gravità per aiutare il tuo bambino a fare la capriola in una posizione a testa in giù.

    Assicurati di fare queste mosse a stomaco vuoto, per evitare che il tuo pranzo torni. E assicurati che ci sia qualcuno in giro che ti aiuti ad alzarti se inizi a sentirti stordito.

    Sdraiati sulla schiena e solleva il bacino in modo che sia da 9 a 12 pollici dal pavimento. Sostieni i fianchi con un cuscino e rimani in questa posizione per 5-15 minuti.

    In alternativa, mettiti in ginocchio con gli avambracci sul pavimento di fronte a te, in modo che il sedere si alzi in aria. Rimani in questa posizione per 5-15 minuti.

    Sii consapevole del fatto che non ci sono prove conclusive che la posizione della madre abbia qualche effetto sulla posizione del bambino. E se trovi queste posizioni scomode, smetti di farle.

  • Chiedi al tuo caregiver informazioni sulla moxibustione. Questa antica tecnica cinese brucia le erbe per stimolare i punti chiave della digitopressione. Per aiutare a trasformare un bambino podalico, un agopuntore o un altro professionista brucia l'artemisia vicino al punto di digitopressione delle dita dei piedi mignolo. Secondo la medicina cinese, questo dovrebbe stimolare l'attività del tuo bambino abbastanza da poter cambiare posizione da solo.

    Alcuni studi dimostrano che la moxibustione in combinazione con l'agopuntura e / o i metodi di posizionamento può essere di qualche beneficio. Altri mostrano che la moxibustione non fornisce alcun aiuto nel convincere un bambino in posizione cefalica.

    Se ne hai discusso con il tuo caregiver e vuoi provarlo, contatta il tuo stato di agopuntura o l'associazione di medicina cinese e chiedi i nomi dei professionisti autorizzati.

  • Prova l'ipnosi. Un piccolo studio ha rilevato che le donne che sono regolarmente ipnotizzate in uno stato di profondo rilassamento a 37-40 settimane hanno maggiori probabilità di far girare il loro bambino rispetto ad altre donne. Se sei disposto a provare questa tecnica, chiedi al tuo assistente se può consigliare un abile ipnoterapeuta.

Per saperne di più:

Avere un cesareo delicato


Guarda il video: Parto nalga HCV (Giugno 2022).


Commenti:

  1. Aiden

    Sul mio il tema è piuttosto interessante. Ti suggerisco di discutere qui o in PM.

  2. Arashilkree

    Meravigliosamente, questo messaggio molto prezioso

  3. Kazigrel

    Secondo me, stai facendo un errore. Propongo di discuterne. Inviami un'e -mail a PM, parleremo.

  4. Ceolbeorht

    Secondo me non hai ragione. Posso difendere la posizione. Scrivimi in PM, discuteremo.

  5. Kaydin

    Questo non mi va bene.

  6. Geremia

    Bravo, quali parole ..., la brillante idea

  7. Gordy

    Mi unisco a tutto quanto sopra. Cerchiamo di discutere la questione. Qui, o nel pomeriggio.



Scrivi un messaggio